Identità di Libertà a San Marino

Si conclude oggi con una gara di cucina la due giorni di Identità di Libertà, nuova rassegna enogastronomica, costola della più collaudata rassegna Identità Golose che si è tenuto per il sesto anno consecutivo a Milano. L’idea di portare il format milanese nella Repubblica più antica del mondo è venuta alla Segreteria di Stato del Turismo di San Marino che, insieme a Paolo Marchi, hanno pensato di condividere il piacere della buona cucina riportandola sui concetti primordiali della fedeltà e della libertà. Chiaramente, a parte invitati speciali tra gli chef dei ristoranti San Marino, la rassegna ha visto “esibirsi”personaggi del calibro di Massimo Bottura, Pietro Leeman e Giacomo Gallina, fino a presenze meno conosciute ma quanto mai applaudite come Pietro Zito del ristorante Antichi Sapori di Andria. Proprio quest’utlimo ha dato vita ad uno show  tra i fornelli dimostrando che si può essere grandi anche facendo parlare la propria terra di origine, la Puglia. Tra gli ospiti, a seguire l’evento, Raffele Liuzzi della Locanda Liuzzi di Cattolica, Roberto Righi della taverna Righi responsabile del Catering buffet, Paul Andolina – direttore commerciale del consorzio Vini Tipici San Marino, oltre che tanti giornalisti provenienti da importanti testate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...